RISTORANTE LA LOCANDA DEL BORGO

La Locanda del Borgo è il ristorante 1 Stella Michelin guidato dal 2010 dall’ executive chef Luciano Villani.
La cucina coniuga con equilibrio tradizione e creatività, alla scoperta di ingredienti dimenticati e ricette locali che lo chef rielabora in uno stile che unisce eleganza e autenticità, rievocando le proprie radici eppure interpretandole in maniera nuova, contemporanea e aggiornata.

Tra carni meravigliose e paste fatte a mano, formaggi e grandi vini trionfano i prodotti DOP e IGP del territorio, straordinario giacimento gastronomico, al limitare tra la provincia di Caserta e quella di Benevento: carni eccellenti da filiera corta e controllata come l’agnello laticauda, oliO extravergine del Sannio, formaggi freschi dei piccoli casari del luogo e poi legumi e vegetali autoctoni come i fagioli di San Lupo, i carciofi di Pietrelcina, le patate del Matese. 

'La mia è una rilettura di una cucina semplice, comprensibile attraverso una sintesi di tradizione e modernità ed una ricerca minuziosa di materie prime immense'

Luciano Villani
Executive Chef, Locanda del Borgo

ESIGENZE ALIMENTARI

Prestiamo molta attenzione alla qualita degli ingredient utilizzati ad Aquapetra
credendo fortemente che un pasto felice sia il fondamento del benessere di ogni
persona.

Per qualsiasi specifica richiesta su particolari esigenze alimentari saremmo piu che
felici di fornirvi e creare nuovi piatti adatti ad ognuno di voi.

La loggia ristorante

Il gusto per i sapori tradizionali abbinato a uno sguardo contemporaneo contraddistinguono la cucina de La Loggia, il ristorante dell’hotel. Qui l’estro creativo dello chef Villani, accompagnato dal sous chef Alberto Wengert – vincitore del premio Birra Moretti Grand Cru 2019 – offrono agli ospiti un’esperienza gastronomica dove la natura è preponderante e un’attenzione particolare è dedicata ai vegetali, prodotti anche direttamente nell’orto del resort. Il menu ha un carattere mediterraneo, che esprime sapori e profumi della Campania in una rilettura originale come in Carpaccio di ricciola agli agrumi, Stracciata di bufala con crudo di gamberi. In molti piatti, ritroviamo incursioni e citazioni gourmet ereditate dal menu de La Locanda del Borgo come in Caponata di pomodoro, pinoli e gelato al parmigiano, Uovo fritto, Riso all’impepata di cozze, Semifreddo stregato.

La Cantina

Seguita da Lucia Migliaccio, resident sommelier e appassionata della viticoltura del territorio, la cantina di Aquapetra offre un viaggio tra grandi classici internazionali e chicche locali come la Barbera e l’Agostinella. La selezione è frutto della ricerca e dello studio dei vitigni autoctoni italiani e locali come Aglianico, Greco di Tufo e Fiano, affiancati da una selezione di vini internazionali rappresentativi delle zone di produzione come Champagne, Barolo, e molto altro, per un totale di circa 700 etichette.

Le riserve della locanda

Una selezione speciale di bottiglie rare, annate storiche ed etichette introvabili di cantine italiane che hanno fatto la storia del vino. Circa 150 bottiglie rare, frutto di una ricerca accurata tra famosi produttori e collezionisti, da prenotare in anticipo e da gustare assolute, o in abbinamento ai menu degustazione della Locanda del Borgo e La Loggia.

Spiccano i Brunello Biondi Santi (1987, 1988 e 1989) gli introvabili Sassicaia, Incisa della Rocchetta (1996 e 199) ma anche i Tignanello prodotti dall’omonimo vigneto di Antinori (1997, 1998, 1999 e 2000). Immancabili i grandi Barolo d’annata di Giuseppe Contratto e, tra i vini simbolo dell’enologia italiana, i siciliani Duca Enrico (1987, 1988 e 1990).

Dopo un prolungato riposo distese, per poter essere consumate, le bottiglie devono essere riportate in posizione verticale almeno 24 ore prima del consumo.  Consigliamo perciò di preordinare le bottiglie con almeno 48 ore di anticipo inviando richiesta a sommelier@aquapetra.com  o reservations@aquepetra.com

Esperienze di DEGUSTAZIONE

Percorsi di degustazione alla scoperta della straordinaria ricchezza enologica del Sannio, Capitale europea del vino 2019 e grande giacimento di biodiversità.
Un’esperienza di accompagnamento alla scoperta dei sapori e profumi del vino sannita guidata dai nostri sommelier, che in un duplice percorso – tra i bianchi e tra i rossi – vi racconterà la storia e i prodotti dei migliori vignaioli del territorio. 

sorsi di sannio

Unicità, identità e rarità per un viaggio nel vigneto più fitto della Campania: Il Sannio. Qui si produce più della metà di tutto il vino regionale: ricchezze varietali, piante ultracentenarie, filari interminabili di viti schermati dai massicci calcarei del Matese e del Taburno, la dama addormentata del Sannio. I profumi e i sapori del territorio sono raccontati attraverso i vini di vignaioli consapevoli: piccole aziende familiari e cooperative, custodi della terra e difensori di biodiversità. 

SORSI DI SANNIO
ROSSO

  • La struttura e la potenza dei decisi vini rossi 

70 €

SORSI DI SANNIO
BIANCO

  • L’eleganza e i profumi dei sorprendenti vini bianchi

50 €

prenotazioni

Le degustazioni guidate durano 1 ora e si svolgono tutti i giorni, previa prenotazione, dalle 18 alle 19. La prenotazione deve essere effettuata almeno 24 ore prima: per riservare il proprio posto rivolgersi a : sommelier@aquapetra.com
reservation@aquapetra.com

SERVIZI PERSONALIZZATI

  • Visite guidate in cantine della Campania
  • Servizio di vendita vino e spedizione su richiesta
  • Servizio di acquisto vini e deposito nelle nostre cantine
  • Per ulteriori informazioni, vi invitiamo a contattare il nostro ufficio prenotazioni

‘Il vino aggiunge un sorriso all’amicizia ed una scintilla all’amore’

Edmondo de Amicis

I giardini

I nostri 1500 alberi di olivo forniscono il nostro ristorante con delizioso olio extra vergine, e con la raccolta di pesche e albicocche produciamo con passione confetture e liquori, rispettando le radici della tradizione e del tempo.

LA loggia
bar
& bistrot

Il bar, arricchito dal piccolo e colorato bistrot, si sviluppa tra l’interno e l’esterno e completa l’esperienza gastronomica di Aquapetra con fresche insalate e classici del comfort food come il Club Sandwich. La carta dei cocktail è composta da una selezione di classici della miscelazione internazionale e contemporanei, realizzati a regola d’arte spaziando tra Italia e resto del mondo. E poi infusi bio, birre artigianali, liquori e distillati after dinner da abbinare ai dolci preparati dallo chef Luciano Villani e dalla sua brigata di cucina.